Lo Sgargabonzi legge testi della Scenicchia Fiorentina (e di Andrea Berneschi)

scenicchia

 

“Firenze, città di Cosimo De’ Medici, di Modigliani, del Risorgimento, dei “carrugi”, del MacFlurry alla vaniglia del Mac davanti alla stazione, del festival letterario Torino Una Sega, di questa bicicletta che mi passa davanti ora, delle statuette metereologiche a forma di torre pendente, della carta che le avvolge, della scatolina, della busta in cui te la mettono e culla della nascente scena culturale, hipster sì, ma nel bene.
Lo Sgargabonzi per una volta si mette da parte e vestirà i panni di mero servo ed espositore Guzzini in vetroresina per le opere dei migliori nuovi scrittori toscani, da Magini a Pedani, spero anche da Santoni se mi fa avere un pezzo, passando per Berneschi, D’Isa, Lisi, Bitetto, Ghezzi, Merlini e molti altri tra cui il simpatico, folkloristico Dante Alighieri in versione spray.
A cornice del tutto, inediti dello Sgargabonzi a tema letterario”.

 

Questa la pagina Facebook dell’evento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...