Collaborazioni

2019DustyEye

“I Dossier di N°44”

Copertina

Il collettivo artistico DustyEye possiede un Cronotrasportatore (comunemente detto appunto “macchina del Tempo”) e da oltre due anni viaggia nel Domani documentando ogni cronotrasferta con le targhe e i reperti del ciclo Il Migliore dei Futuri Possibili. Salti nell’Avvenire su cui il gruppo dichiara di non avere alcun controllo in termini di durata e destinazione. Nel 2018 i DustyEye hanno distribuito migliaia di Ukron, la valuta globale in corso a partire dai primi anni del XXVI° secolo.

Sulle banconote da 100 Ukron spiccava l’effige di N°44 V864.962, il primo androide emotivamente avanzato (Pescara 2292 – Roma 2379). N°44 deve aver avuto un ruolo saliente nella Storia Ventura per meritarsi il ritratto riprodotto sulla cartamoneta, motivo per cui i DustyEye hanno dedicato l’ultimo anno nella titanica impresa di ricostruirne la vita e le opere.

Ne sono nati I Dossier di N°44 che verranno presentati a cadenza mensile sul sito ufficiale del gruppo: DustyEye.com (e un po’ controvoglia su Instagram) tra l’autunno 2019 e la primavera 2020.

I Dossier vantano la collaborazione dell’illustratrice Selena Garau Maher e di consulenti di prim’ordine per i dovuti approfondimenti: Andrea BerneschiFederico LaiLuigi GarlaschelliMichela GiraudAbner HendricaesAntonio LucciValerio LundiniAntonio Romano e Lo Sgargabonzi.

In contemporanea alla pubblicazione mensile online del materiale sulla vita di N°44 la libreria Tomo (San Lorenzo, Roma) custodirà in esposizione una reliquia dell’Androide cronotrasportata nel nostro Presente, avendo cura di non corrompere il tessuto spazio-temporale.

I racconti “Macchine nel tempo” e “Calcolare il dolore” si possono leggere qui.

 

2021 – Michele Borgogni

“Europa Nera”

 

Racconti horror, weird, ucronici, ambientati in un mondo dove lo sbarco in Normandia è fallito, il controllo nazista sulla vecchia Europa è sempre più forte e il mondo è diviso in tre blocchi: a est l’Unione Sovietica e i paesi comunisti, a ovest gli Stati Uniti e le poche democrazie liberali rimaste, al centro il dominio del Reich, con sempre più paesi pronti a unirsi sotto il simbolo della svastica.

In questo volume sono raccolti tutti i racconti della “prima stagione” della serie, precedentemente pubblicati solo in formato ebook, più cinque inediti che vi condurranno dalle campagne fiorentine alla misteriosa Unione Sovietica, dalle montagne del Tibet all’antica città di Orvieto.

– Tutto questo dolore di Michele Borgogni

– Se cammini attraverso l’inferno di Andrea Berneschi

– Il Gurkha fortunato di Andrea Berneschi

– Stanno arrivando i fascisti di Michele Borgogni

– La sceneggiatura di Francesco Primitivi

– Un pubblico di fascisti di Andrea Berneschi

– Un grande passo per l’umanità di Michele Borgogni

– Teste assortite di Andrea Berneschi

– C’è un tedesco che canta di Francesco Primitivi

– Il vecchio lupo e il re di Michele Borgogni

– Sulle colline di Michele Borgogni

– Blue Moon di Andrea Berneschi

Si compra qui.